Seminario: Le comunità musulmane a Bologna

Venerdì 4 marzo, ore 15-17.30, cappella Farnese di Palazzo D’Accursio - Bologna

Il Comune di Bologna e la Comunità Islamica di Bologna (CIB) annunciano il seminario dal titolo “Le comunità musulmane a Bologna, per una politica di inclusione dell’Islam e dei musulmani” che si terrà venerdì 4 marzo, ore 15-17.30, presso la Cappella Farnese di Palazzo D’Accursio.

Il seminario sarà aperto dai saluti del Sindaco del Comune di Bologna Virginio Merola. Al centro dell’iniziativa sarà la presentazione della ricerca Per una politica di inclusione dell’Islam e dei musulmani a Bologna, condotta da Bartolomeo Conti, sociologo dell’Istituto Universitario Europeo di Firenze, nanziata dalla Fondazione Open Society e dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e sostenuta da ReligioWest, progetto del Consiglio di Ricerca Europeo. La ricerca, condotta dal 2013 al 2015, da un lato ha approfondito il dibattito politico e sociale legato alla presenza dei luoghi di culto islamici in città, dall’altro ha coinvolto le comunità musulmane (in particolare i leader delle associazioni religiose, le giovani e i giovani nati e cresciuti a Bologna, che rappresentano il legame naturale con la città) ed esponenti delle istituzioni, per mettere in luce i rapporti delle comunità musulmane con la città. Oltre a presentare il quadro della presenza musulmana a Bologna, la ricerca presenta alcune raccomandazioni alle istituzioni ed alla comunità islamica per proseguire nel pro cuo processo di convivenza, integrazione e valorizzazione della pluralità.

I risultati della ricerca, di cui una sintesi sarà pubblicata sul sito www.comune.bologna.it , saranno commentati da esponenti della comunità islamica bolognese e da studiosi, in modo da inquadrare il percorso di dialogo tra città e comunità musulmane nella più ampia cornice della realtà in cambiamento in Italia e nell’intera Europa. Modera l’incontro Sumaya Abdel Qader, sociologa e scrittrice.

Il seminario è organizzato nell’ambito del progetto di educazione alla cittadinanza globale e di educazione sui diritti umani AMITIE CODE (www.amitiecode.eu), finanziato dall’Unione Europea e coordinato dal Comune di Bologna.

Il progetto prevede no al 2018 attività di formazione rivolte ad enti locali, insegnanti di scuole secondarie, giovani e studenti, con la partecipazione di associazioni migranti in Italia, Lettonia, Spagna, Portogallo, Francia e Germania.

Contatti:

Comune di Bologna -
Ufficio Cooperazione e Diritti Umani
tel. 0512194355
Comunità Islamica di Bologna - Yassine Lafram cell. 3336944574

Sito web

Comunicato stampa

Locandina

segnalazioni